Stress

Reazione emozionale intensa ad una serie di stimoli esterni che mettono in moto risposte fisiologiche e psicologiche di natura adattiva. Se gli sforzi del soggetto falliscono perché lo stress supera la capacità di risposta, l’individuo è sottoposto ad una vulnerabilità nei confronti della malattia psichica, somatica ed entrambe.
Esistono definizioni di stress in base all’intensità dello stimolo, altre in relazione alla qualità della risposta fisiologica, altre ancora che descrivono lo stress in base al costo richiesto all’individuo dalla sua modalità specifica di affrontare i problemi e rispondere all’ambiente.
Oltre agli stress psico-fisiologici determinati da un eccesso di stimolazione, esistono anche gli stress definiti psico-sociali, la cui dinamica prevede:

  1. una situazione esterna caratterizzata da difficoltà interpersonali, sociali o individuali, come la solitudine, abbandono, fallimento lavorativo, eccessive richieste di rendimento e simili;
  2. una risposta interna che trova le sue espressioni nell’ansia, nell’ira o nella depressione;
  3. un comportamento esterno, suscitato da quella risposta, ora adeguata e realistica, ora inadeguata, con liberazione di impulsi incontrollati di natura di natura psichica o funzionale psicosomatica. Infatti lo stress può essere considerato l’elemento predisponenete le sindromi psicosomatiche.

Lo stress è comunque caratterizzato da una percezione individuale, collegata alla propria modalità esistenziale; pertanto secondo il temperamento e il carattere gli individui possono essere più o meno predisposti e tendenti verso lo stress, ma è importante, in ogni caso, considerare il contesto in cui la persona si è formata e il clima relazionale che vive ogni giorno.
Nell’ambito lavorativo in particolare c’è un diffuso senso di disorientamento che aumenta soprattutto quando le speranze riguardo un miglioramento salariale, professionale e della qualità della vita, vengono continuamente deluse.
Le persone che si ritrovano a vivere situazioni estreme per la sopravvivenza esistenziale, possono accedere a comportamenti persecutori. Da diversi studi effettuati , sembra che le persone stressate diventino mobber piu` facilmente che in altri casi. Mobbing e stress sono due fenomeni distinti che in alcune circostanze possono incontrarsi.
Il mobbing e` indipendente dallo stress quando è provocato in modo del tutto intenzionale, quando il soggetto decide di realizzare delle azioni che causeranno dei danni su un’altra persona o non se ne rende conto. Il mobbing è da considerarsi dipendente dallo stress, quando il soggetto accumula un elevato grado di tensione e convoglia tale energia negativa in azioni persecutorie nei confronti di altri individui, piuttosto che nei canali solitamente utilizzati.
Lo stress è indipendente dal mobbing quando si manifesta legato ad eventi esterni inaspettati; dipende quindi dalla percezione che l’individuo ha di tali eventi e dal valore che attribuisce loro. Lo stress è dipendente dal mobbing quando ne è la causa effettiva: una persona mobbizzata si trova in uno stato di continuo allarme per diverso tempo, e ciò  può condurre ad uno stato di stress